Top

Nessuna spam, solo il meglio dal mondo Flos e del design, te lo promettiamo.

Filtra per designer
Tutti,
Filtra per famiglia
Tutti,
stories-michael-anastassiades-flos-00

The bare minimum

Devi filtrare ed elaborare tutto, con attenzione. Devi quasi proteggerti dal rumore. Lascia da parte ogni informazione non necessaria, togli tutto, e vivi con il minimo necessario.

Designer Michael Anastassiades
Place London
Director Leone Balduzzi
Art Director Enrico Magistro

stories-michael-anastassiades-flos-01

Londra è una città molto grande, ma allo stesso tempo, trovandoti immerso al suo interno hai bisogno di assestarti, di costruire il tuo ambiente, in un certo senso, in modo da funzionare adeguatamente.

stories-michael-anastassiades-flos-02
stories-michael-anastassiades-flos-03a
stories-michael-anastassiades-flos-03b
stories-michael-anastassiades-flos-03c
stories-michael-anastassiades-flos-04

Sono molto ossessivo per natura. Quando mi appassiono a qualcosa, mi spingo al limite. Il mio approccio al design è ossessivo, la disciplina che vi è dietro è ossessiva, e perfino nelle cose che mi piacciono a livello personale porto un certo grado di ossessività.

stories-michael-anastassiades-flos-05
stories-michael-anastassiades-flos-06

L’ispirazione può nascere in modi diversi. Hai come una visione, e desideri darle vita, realizzarla, ma altre volte invece è qualcosa di più sottile. E’ qualcosa che senti, e che in qualche modo hai bisogno di coltivare dentro di te. E’ un processo lento, di filtrazione.

stories-michael-anastassiades-flos-07
stories-michael-anastassiades-flos-08

Sarei potuto tornare a Cipro, la mia terra natale, ma sarei stato un grande pesce in un piccolo stagno, io volevo essere un piccolo pesce, in un grande stagno

stories-michael-anastassiades-flos-09

Quando si tratta di far parte di un gruppo, la vera sfida è sempre quella di trovare il momento giusto per comunicare, e poi devi semplicemente piantare un seme, un’idea, e lasciarla lì.

stories-michael-anastassiades-flos-10
stories-michael-anastassiades-flos-11

Vivo nel pieno centro della città, è pieno di rumore, è pieno di distrazioni, è pieno di persone, ed ho voluto rendere la mia casa quasi un santuario, un rifugio. E’ come voler costruire un castello, nel mezzo della città.

stories-michael-anastassiades-flos-12
stories-michael-anastassiades-flos-13

Sono molto ossessivo per natura. Quando mi appassiono a qualcosa, mi spingo al limite. Il mio approccio al design è ossessivo, la disciplina che vi è dietro è ossessiva, e perfino nelle cose che mi piacciono a livello personale porto un certo grado di ossessività.

Lavorare con Piero è incredibile, perché è una continua iniezione di energia; l’entusiasmo è lì, presente, ed è condiviso, e generalmente questo è incredibilmente raro quando si ha a che fare con grandi aziende. Lavorare con Flos mi ha permesso di ottenere ancora più libertà.

stories-michael-anastassiades-flos-14
stories-michael-anastassiades-flos-15
stories-michael-anastassiades-flos-16

Ora che la osservo nuovamente, e con distacco, capisco che la mia vita intera si basa sull’equilibrio. Sarei potuto tornare a Cipro, la mia terra natale, ma sarei stato un grande pesce in un piccolo stagno, io volevo essere un piccolo pesce, in un grande stagno.

Designer Michael Anastassiades
Place London
Director Leone Balduzzi
Art Director Enrico Magistro