Top

Nessuna spam, solo il meglio dal mondo Flos e del design, te lo promettiamo.

Filtra per designer
Tutti,
Filtra per famiglia
Tutti,

1962

L’evoluzione di Flos

Come si può trasformare un’azienda in un laboratorio per rivoluzionare il concetto di “lampada”? Per Sergio Gandini, che comincia ad amministrare Flos nel 1963, l’impegno e la fantasia creativa potevano coesistere senza contraddizioni ed è stato proprio questo binomio a portare il marchio al successo.

Il tessuto industriale di Brescia è perfetto per dare ai designer massima libertà d’azione, si tratti della lampada Jucker di Tobia Scarpa – ispirata dal Bauhaus – o della rivoluzionaria Arco dei Castiglioni. Prima e a lungo unica tra le industrie del design italiano, Flos basa le sue strategie su quella che oggi si chiamerebbe una Think Tank.

Gandini e i suoi designer esclusivi (i Castiglioni, gli Scarpa) decidono insieme prodotti, comunicazione, immagine. Insieme tracciano le linee dei loro desideri, le design lines che porteranno alla creazione delle lampade più iconiche nella storia dell’illuminazione.

 

by Stefano Casciani

philosophy-castiglioni-brothers-at-work-flos
flos_philosophy_1962_Arco_Achille_PierGiacomo_Castiglioni_03
Disegno originale della lampada Arco di Achille e Pier Giacomo Castiglioni, 1962
flos_philosophy_1962_Sergio_Gandini_03
Sergio Gandini con la lampada Snoopy, A. e P.G. Castiglioni, 1968
flos_philosophy_1962_Sergio_Gandini_Afra_Tobia_ Scarpa_04
Sergio Gandini con Afra and Tobia Scarpa
flos_philosophy_1962_Flos_ store_Milan_05
Il primo allestimento della vetrina del negozio Flos a Milano, design di A. Castiglioni, 1969
flos_philosophy_1962_06
Mostra per il centenario “Italia ‘61” presso l'arena Palavela di Torino con lampade Flos